Si è concluso domenica presso lo Stadio del Nuoto di Roma il “Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia”, competizione di tuffi rivolta alle categorie Esordienti C1, Ragazzi e Juniores. La manifestazione ha visto la presenza dei migliori atleti nel panorama italiano perché valida come ultima prova di selezione per i Campionati Europei giovanili di Kazan (Russia), che si svolgeranno dal 25 al 30 giugno. Presente anche stavolta un nutrito gruppo di #forna tuffatori targati ADUS Triestina Nuoto, che si sono messi in evidenza conquistando tre medaglie e diversi piazzamenti importanti.

E’ salita subito sul podio all’esordio nella competizione Lucia Zebochin (’03), che nel trampolino 1m Junior ha conquistato uno splendido argento dietro solo a Matilde Borello. Per lei è arrivato anche il 7° posto nel trampolino 3m, piazzamento che sarebbe potuto essere ancora migliore senza qualche errore di troppo in due tuffi.
“Sono contenta della gara da 1m perché in generale, a parte qualche piccolo errore, ho fatto una buona prova – è stato il suo commento al termine della competizione – Sono meno contenta invece di quella da 3m perché ho sbagliato due tuffi su nove e, per questo motivo, non sono riuscita a fare il punteggio per gli Europei Giovanili”

Nella stessa categoria è salita sul podio anche Alissa Clari (’03), che ha chiuso la sua prova dai 3m con un meritato bronzo. Performance convincenti sono state anche quelle che ha offerto nel metro, dove ha concluso 10ma, e dalla piattaforma, dov’è riuscita ad agguantare il 9° posto. Queste le sue parole al termine della manifestazione: “Nel metro potevo fare decisamente meglio perché mi ero preparata molto, dai tre metri invece non mi aspettavo di fare questo risultato, sono davvero felice! Per quanto riguarda la piattaforma sono soddisfatta perché ho fatto la gara senza aspettative, solo per divertirmi, ed è andata molto bene!”

Le soddisfazioni sono arrivate anche in campo maschile grazie al terzo posto raccolto da Andrea Barnaba (’04) nella piattaforma Ragazzi. Buone prove per lui anche nel trampolino 1m e nel trampolino 3m, dove si è classificato rispettivamente in settima e sesta posizione. “Nel complesso sono molto soddisfatto del risultato di queste gare perché a mio parere ho fatto bene, pur non essendo in perfette condizioni” è stato il commento di Andrea.

Podio dalla piattaforma sfiorato per una manciata di punti invece per Andrea Fonda (’01), che ha concluso la sua gara al 4° posto: a condizionarlo qualche errore di troppo nei tuffi iniziali. Da registrare per lui anche l’undicesimo posto dal trampolino 1m.

“Le gare sono andate bene ma, devo essere sincero, non ho espresso il mio massimo potenziale – ha detto Andrea. – Dal metro ero molto teso, e ho faticato a trovare il ritmo col trampolino e la tranquillità per fare una gara in scioltezza: nei tuffi con rincorsa ho fatto delle partenze super e quindi, non essendo abituato a tali partenze, ho avuto difficoltà a finire bene il tuffo. Dalla piattaforma invece non sono riuscito ad entrare subito in gara, e i due errori nei primi due tuffi sono stati una beffa che non mi ha consentito di centrare il podio. Dopo queste incertezze ho recuperato bene e il resto della gara è stato soddisfacente” #FORNA