A distanza di quasi un mese dalle prime gare di Coppa del Mondo di Sölden che hanno ufficialmente inaugurato la nuova stagione sciistica, è finalmente arrivato il momento di scendere in pista anche per i #forna sciatori Alessandro Piscanec (’04 Ski College Veneto), Federico Rossoni (’01 Sci Club Drusciè) e Valentina Savorgnani (’01 Ski College Veneto), che in questa settimana hanno preso parte alle prime competizioni dell’annata 2020/21, valide, alcune, come Campionato Italiano (senza però l’assegnazione del Titolo Tricolore) e andate di scena sulle nevi di Solda all’Ortles.

Nonostante il periodo non semplice dovuto all’emergenza Covid e le conseguenti restrizioni, sono stati quasi 300 gli atleti che si sono presentati al cancelletto di partenza e che si sono dati battaglia per la conquista del podio, tra di loro non sono mancati alcuni nomi noti nel panorama della Coppa del Mondo.

Al di là dei risultati raccolti, per Alessandro, Federico e Valentina è stata sicuramente un’ottima occasione per confrontarsi con l’alto livello ed avere qualche utile spunto su cui lavorare in futuro.

Ottime indicazioni invece sono state quelle che ha potuto raccogliere Pietro Canzio, classe ’98 delle Fiamme Oro: l’esponente della squadra Azzurra confermato anche quest’anno nella Nazionale B, si è messo in evidenza concludendo tutte e quattro le sue prove nella Top Ten assoluta, sfiorando addirittura il podio nella seconda delle due gare di Slalom, dove ha concluso al 4° posto, 2° tra gli italiani. #FORNA